ATTENZIONE ALLE FALSE PROMESSE SUL CANONE TV IN BOLLETTA

Recentemente abbiamo ricevuto alcune segnalazioni da persone che sono state contattate da un call center. Gli operatori dicono che l’utente deve ricevere un rimborso per il canone TV (anche somme ingenti) e convincono il malcapitato a farsi dare un appuntamento per firmare i moduli necessari ad ottenere il rimborso. In realtà quello che viene fatto firmare (con l’inganno) non è un modulo per il rimborso, ma un vero e proprio contratto con un nuovo operatore di energia elettrica e gas, e l’utente si ritrova ad aver cambiato fornitore contro la sua volontà, spesso con un notevole aggravio di spesa rispetto alla precedente tariffa.

Altre volte, invece, gli operatori si presentano come un nuovo fornitore e convincono a firmare un nuovo contratto, con l’allettante promessa di eliminare il canone TV dalle bollette firmando con loro.

In realtà il fornitore non può eliminare il canone TV in quanto si tratta di una tassa che va allo Stato. Nessun fornitore può quindi decidere di non far pagare il canone ad un cliente. Quello che fanno tali fornitori è eliminare la voce relativa al canone dalla bolletta, ma il costo viene ripartito tra il prezzo dell’energia (maggiorato) e/o altre voci di costo non previste dall’Autorità.

Vi invitiamo quindi a fare molta attenzione e a diffidare di chi vi fa promesse che non può mantenere.

La buona notizia è che a tutto c’è un rimedio. Se siete stati vittime di questo raggiro, potete rivolgervi al consorzio Multienergia per avere un supporto nella soluzione del problema. Vi ricordiamo che al consorzio Multienergia non si paga niente né per chiedere informazioni né per aderire ed essere seguiti e il risparmio è garantito.

Slide SEI UNA P.IVA? SCOPRI L'OFFERTA! SEI UN PRIVATO?